BRUXISMO


Le disfunzioni legate ad un cattivo funzionamento della mandibola sono frequenti e possono raggiungere il 40 di diffusione. Tra queste il bruxismoismo è forse la più frequente. Circa il 20 della popolazione‚ infatti‚ stringe o digrigna i denti involontariamente soprattutto durante il sonno.

Questo disturbo può causare:

Il principale effetto del bruxismoismo è i’importante usura delle superfici dentarie che solitamente interessa i denti anteriori - che appaiono levigati e con un margine incisale affilato - e le superfici occlusali dei denti posteriori. L’eccessiva usura dentale‚ inoltre‚ aumenta in modo fastidioso la sensibilità agli stimoli termici (caldo e freddo).

Ad oggi le cause del bruxismoismo non sono completamente note e si ipotizza sia determinato da numerosi fattori associati. Non esistono cure specifiche per questo tipo di disturbo‚ l’obbiettivo principale che si persegue è quindi la prevenzione dei danni a!le strutture dentali mediante l’utilizzo di bite.

Il bite è un dispositivo intra orale che funge da barriera protettiva tra le due arcate dentarie. Fino ad oggi il bite poteva essere realizzato esclusivamente dal dentista che‚ rilevando le impronte delle arcate dentarie‚ fornisce al paziente un dispositivo individuale che combacia perfettamente ai denti.



Contatti

Contattaci per avere maggiori informazioni!

Via G. Carducci 26/B,
Monfalcone, (GO) 34074, Italia

Phone: +39 0481 410785
Email: info@studioreia.it